I GD Massa Carrara al fianco di Libera a Bologna, per la giornata del 21 marzo.

Noi, Giovani Democratici di Massa Carrara, parteciperemo con convinzione alla XX edizione della “Giornata della Memoria e dell’Impegno in ricordo delle vittime innocenti delle mafie” che si terrà a Bologna, sabato 21 Marzo.

Durante la grande manifestazione di quest’anno, oltre alle vittime innocenti delle mafie, verranno ricordate, in accordo con le associazioni dei famigliari, le vittime della strage della Stazione di Bologna e le vittime della strage di Ustica, per le quali ricorre il 35esimo anniversario.

Il motivo per cui saremo lì è chiaro: vogliamo essere protagonisti della creazione di una nuova e ben radicata “cultura della legalità” e per fare questo avvertiamo la necessità di stare al fianco di LIBERA.

A tal proposito, come in tanti già sapranno, sabato 7 marzo, alla fine del dibattito che abbiamo organizzato a Massa sul tema della legalità e della trasparenza nelle pubbliche amministrazioni (“L’illegalità è invisibile agli occhi. Legalità e trasparenza: i cardini di una Politica migliore”) abbiamo proposto e firmato un patto di collaborazione (allegato in calce) che ci lega proprio a questa associazione.

Il patto, che porta le firme di Andrea Bigalli, responsabile LIBERA Toscana, Gabriel Del Sarto, responsabile del coordinamento LIBERA Massa Carrara, Umberto Moisè, responsabile del Presidio LIBERA “Angelo Vassallo” di Carrara e del nostro Segretario, Mario Taurino, ha la finalità di mettere nero su bianco l’impegno che noi Giovani Democratici abbiamo voluto e vogliamo assumere all’interno di quella difficilissima lotta contro la criminalità organizzata e l’illegalità che proprio LIBERA porta avanti, da anni, in maniera straordinaria.

Con tale documento, oltre a riconoscere lo Statuto e il carattere apartitico e aconfessionale dell’associazione, abbiamo voluto sottolineare il nostro obiettivo e cioè quello di dare vita a iniziative di sensibilizzazione, fuori e dentro il Partito, capaci di creare quella “cultura della legalità” di cui i territori e il Paese intero hanno tremendamente bisogno.

Spesso e volentieri, infatti, è proprio questo vulnus culturale che rende difficile strutturare una grande battaglia contro le mafie: per noi, dunque, tutte le iniziative pubbliche, gli eventi organizzati all’interno delle scuole, i momenti di ricordo e di riflessione, divengono cardini imprescindibili per la costruzione di tutto ciò.

Lo slogan scelto per questa XX edizione, “La verità illumina la giustizia”, riesce a racchiudere in poche parole l’arduo obiettivo che LIBERA si pone di raggiungere: illuminare le coscienze dando voce a troppe verità che sono state nascoste per anni.

Le vittime innocenti delle mafie e delle stragi, infatti, oltre che dal ricordo e dall’impegno, sono legate dalla domanda di verità e giustizia: ad oggi, infatti, per il 70% delle vittime di mafie non è stata fatta verità e, quindi, giustizia e lo stesso vale per le vittime delle stragi.

Per conoscere la verità, però, serve coraggio e il coraggio possiamo trovarlo solo unendo insieme tutte le forze che pretendono legalità e trasparenza: noi e LIBERA siamo tra queste e, proprio per questo, il 21 marzo saremo in piazza, sempre più uniti e sempre più convinti che la mafia sia davvero “una montagna di merda” da abbattere il prima possibile.

IMG_4194

IL SEGRETARIO GD MASSA CARRARA, MARIO TAURINO

LA RESPONSABILE GD MASSA CARRARA PER LE POLITICHE DELLA LEGALITA’, JESSICA SANNA

LA SEGRETERIA GD MASSA CARRARA

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...