#ioleggononbrucio: la nostra posizione sui roghi di libri di Forza Nuova.

Come Giovani Democratici Massa Carrara e come Coordinamento Donne vogliamo esprimere la nostra ferma condanna nei confronti del rogo di libri “promosso” da Forza Nuova a Milano, e lo facciamo con le parole del nostro segretario, Mario Taurino:

«Leggere dell’iniziativa, se così può definirsi, organizzata da Forza Nuova a Milano per invitare a bruciare libri che, a parere dei militanti neofascisti, “vengono fatti leggere nelle scuole ai nostri bambini per indottrinarli secondo la cultura del gender che mira a sovvertire la normale natura sessuale” suscita in me rabbia e sdegno.

Nel 2015, in un mondo che sta progredendo in tema di riconoscimento di diritti e parità e in un Paese, il nostro, che è chiamato con forza ad adottare provvedimenti necessari e indifferibili, che sappiano far voltare pagina in maniera positiva alla nostra società, è a dir poco vergognoso prendere visione delle parole dei rappresentanti di questo movimento: “basta anche con le iniziative aziendali per tutelare gli omosessuali. In privato i gay facciano quel che credono, ma non chiedano di essere privilegiati in pubblico”.

Quel rogo, oltre che ricordare tragici momenti di antidemocrazia di cui possiamo e vogliamo fare volentieri a meno, mina palesemente le libertà e le dignità dell’uomo: la libertà di espressione, infatti, non è un optional che un gruppetto di neofascisti può permettersi di negare, e, al contempo, qui non si parla di “regalare” privilegi, ma di riconoscere diritti, spazi e pari opportunità, affinché la nostra stessa società inizi un percorso di emancipazione di cui beneficeremo tutti quanti.

In tutta questa storia quello che ulteriormente mi stupisce è il fatto che possa essere data la possibilità a un gruppo palesemente incostituzionale, perché di matrice fascista e antidemocratica, di poter organizzare manifestazioni degne della Germania dei primi anni ’30: in una fase di presa di coscienza da parte della società, infatti, è inaccettabile che Forza Nuova possa permettersi il lusso di inneggiare all’odio e di dare luogo a forme di omofobia e di disconoscimento dell’altro.

Se qualcuno sta ricevendo privilegi, dunque, si tratta proprio di questo gruppetto neofascista che non merita e che non deve avere possibilità di esistere, come dice la nostra stessa Carta costituzionale.

Io, come segretario dei Giovani Democratici Massa Carrara, giovanile che si sta facendo portatrice e garante di temi come quello dei diritti civili, e appartenente a un Partito che ha l’antifascismo fra i propri valori fondanti, rigetto con forza quanto affermato da Forza Nuova e ribadisco l’impegno mio e di tutte le nostre e tutti i nostri militanti in quelle che sono battaglie di civilità, di cultura e di progresso di cui il Paese ha fortemente bisogno.»

#ioleggononbrucio

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...