Archivi categoria: Antifascismo

Il nostro sostegno alla petizione ANPI/FIAP contro il mausoleo fascista di Affile.

11 agosto 2012: ad Affile, comune in provincia di Roma, veniva inaugurato un mausoleo (finanziato con soldi pubblici) dedicato a Rodolfo Graziani, una delle più importanti figure del Fascismo. Prontamente l’ANPI nazionale denunciava i fatti e ad oggi il procedimento penale, a carico di sindaco e due assessori, è ancora in corso. Il Comune di Carrara, medaglia d’oro al merito civile, si è costituito parte civile.

Nel frattempo ANPI e FIAP stanno promuovendo una grande mobilitazione contro il mausoleo del criminale Graziani, simbolo dei disvalori nazifascisti, perché – si legge nel loro comunicato – «solo assumendo la difesa e la promozione dei diritti umani e sociali, e con la consapevolezza del pericolo che minaccia la democrazia, la convivenza civile nel nostro paese, in Europa e nel mondo, la reazione oggi in espansione e all’attacco potrà essere battuta».

Per questo noi Giovani Democratici Carrara non possiamo esimerci dall’esprimere tutto il nostro pieno appoggio e sostegno alla battaglia di ANPI e FIAP.

Il vergognoso episodio accaduto ad Affile, infatti, deve ancora una volta far riflettere sulla necessità di coltivare con sempre maggior forza la cultura antifascista. Sono passati ormai più di 70 anni dalla caduta del regime ma non per questo noi antifascisti possiamo permetterci di abbassare la guardia.

Anzi, siamo noi, nuovi partigiani, a dover ribadire costantemente i valori fondanti la nostra repubblica e la nostra costituzione, quei valori come l’uguaglianza e la giustizia sociale, per la conquista dei quali tanto sangue è stato versato e che trovano nell’avversione per il fascismo il proprio filo conduttore.

Come Giovani Democratici non vogliamo assolutamente sottrarci a questo importante ruolo, non solo per denunciare le apologie come quella in questione ma anche per contribuire a diffondere con le nostre pratiche quotidiane i valori antifascisti che hanno forgiato la nostra costituzione.

Crediamo che non siano certo da sottovalutare le nuove forme di fascismo che stanno emergendo, non solo quelle che portano alla nascita di partiti o movimenti razzisti e violenti, che si rifanno più o meno direttamente all’ideologia fascista, ma anche quelle che gradualmente ma inesorabilmente tendono a pervadere le coscienze di molte, troppe persone.

Ogni volta che si celebra un gerarca fascista o si inneggia con nostalgia al Ventennio si disonora la nostra storia e la nostra repubblica. E noi saremo lì a difenderle. Ma esse sono disonorate (e forse in modo ancor più grave) anche ogni volta che si prevaricano o si respingono i più deboli o che si innalza un muro.

E noi, con ancora maggior forza, saremo lì a difendere la nostra costituzione, la nostra repubblica, la nostra storia, sempre all’insegna del totale antifascismo.

I GD CARRARA E IL SEGRETARIO, SIRIO GENOVESI.


Come Segretario dei GD Massa Carrara – giovanile che va fiera del proprio antifascismo e che lo manifesta costantemente – voglio rendere pubblico il mio, nostro, massimo sostegno a quanto l’ANPI e la FIAP di Carrara stanno provando a portare alla luce.

La vicenda di Affile, infatti, oltre a essere in palese contrasto con il nostro dettato costituzionale, fa emergere ancora di più il pericolo di rafforzamento di forze e idee neofasciste che rigettiamo con vigore e decisione.

La lotta ai fascismi, al razzismo, alla xenofobia è una battaglia ancora viva che, oggi più che mai, necessita di nuovi Partigiani che possano animarla e portarla avanti: noi GD, che vogliamo porci proprio come Partigiani dei valori costituzionali, valori ottenuti con la vita e il sacrificio, non possiamo stare a guardare.

Per questo siamo qua a dare ancora più eco al lavoro che i compagni di ANPI e FIAP stanno svolgendo.

Oltre ai GD di Carrara – che da tempo hanno mostrato la volontà di lavorare al fianco di queste associazioni, alle quali, anche questa volta, hanno voluto esprimere vicinanza- ho ritenuto necessario portare alla luce il pensiero di un’intera giovanile provinciale perché questi fatti devono avere risonanza ed essere presi a cuore da tutte le persone che credono ancora nei valori della libertà, della democrazia, dell’uguaglianza e della giustizia sociale.

I GD MASSA CARRARA E IL SEGRETARIO PROVINCIALE, MARIO TAURINO.


La petizione ANPI/FIAP